Wednesday, April 26, 2017

Un aggiornamento sulla Modalità con restrizioni

Sono passate alcune settimane dal nostro ultimo post sulla Modalità con restrizioni, quindi abbiamo pensato di darvi un aggiornamento sulla situazione attuale. La Modalità con restrizioni è una funzione facoltativa che permette di filtrare i contenuti potenzialmente inappropriati per i minori in modo che istituzioni come scuole e biblioteche, nonché gli utenti che preferiscono un'esperienza più limitata, possano offrire l'accesso a YouTube con maggiore tranquillità. Ci teniamo a puntualizzare che la Modalità con restrizioni non serve per filtrare contenuti di persone o gruppi sulla base di attributi quali sesso, identità sessuale, appartenenza politica, razza, religione od orientamento sessuale.

Quali problemi stiamo risolvendo 
A marzo abbiamo scoperto che i nostri sistemi non stavano funzionando come dovevano. Dopo un'indagine approfondita, abbiamo iniziato ad apportare diversi miglioramenti alla Modalità con restrizioni. Abbiamo risolto un problema di natura tecnica a causa del quale i video venivano filtrati erroneamente; adesso 12 milioni di video di tutti i tipi, inclusi su argomenti LGBTQ+, sono disponibili nella Modalità con restrizioni.

Stiamo ascoltando 
Nelle scorse settimane, inoltre, abbiamo parlato con creator e varie organizzazioni per comprendere meglio le loro esperienze e le loro domande. Un aspetto che è emerso chiaramente è stato il desiderio degli utenti di segnalare video che, a loro giudizio, erano stati rimossi erroneamente dalla Modalità con restrizioni. A partire da oggi, metteremo a disposizione un modulo che permette ai creator e agli spettatori di fornirci feedback al riguardo. Utilizzeremo queste informazioni per migliorare il nostro sistema automatico in futuro.

Maggiore trasparenza sul funzionamento della Modalità con restrizioni 
Dalle opinioni raccolte, è emerso anche che molti utenti vogliono semplicemente sapere cosa determina l'esclusione di un video dalla Modalità con restrizioni. Ecco alcune linee guida più chiare a cui i creator dovrebbero pensarese vogliono che i loro video vengano visualizzati nella Modalità con restrizioni:

Discussione ed esposizione di argomenti adatti a un pubblico adulto: 

  • Droghe e alcol: se i protagonisti del video parlano dell'utilizzo o dell'abuso di droghe o assumono alcol, probabilmente il video in questione non sarà disponibile nella Modalità con restrizioni. 
  • Sesso: anche se conversazioni chiare e istruttive sull'educazione sessuale potrebbero essere inserite nella Modalità con restrizioni, è probabile che dialoghi troppo dettagliati concernenti il sesso o attività sessuali vengano rimossi. Questo è uno degli argomenti più difficili su cui addestrare il nostro sistema e il contesto ha un'importanza fondamentale. Se un video musicale presenta argomenti adatti a un pubblico adulto come il sesso [o l'utilizzo di droghe], il video in questione probabilmente non sarà disponibile nella Modalità con restrizioni. 
  • Violenza: se un video contiene descrizioni esplicite di violenza, azioni violente, disastri naturali e tragedie, o persino situazioni violente riportate nelle notizie, probabilmente non sarà visualizzabile nella Modalità con restrizioni.
  • Argomenti adatti a un pubblico adulto: i video che trattano dettagli specifici di eventi correlati a terrorismo, guerra, crimini e conflitti politici che hanno provocato morti o feriti gravi potrebbero non essere disponibili nella Modalità con restrizioni, anche se non vengono mostrate immagini esplicite. 
  • Linguaggio osceno e adatto a un pubblico adulto: anche un linguaggio inappropriato contenente espressioni volgari come “Ca**o” comporterà probabilmente l'esclusione del video dalla Modalità con restrizioni.

Grazie a voi, la nostra community di fan e creator, abbiamo compiuto dei passi avanti nelle scorse settimane. Sebbene la Modalità con restrizioni non potrà mai essere perfetta, speriamo di poter progredire ulteriormente per rendere i nostri sistemi più accurati e migliorare l'esperienza complessiva offerta dalla Modalità con restrizioni con il tempo.

Johanna Wright, VP of Product Management, YouTube

37 comments:

  1. Complimenti, un bel lavorone youtube, cosa ci riserverete per il futuro?
    Ci stamperete un numeretto identificativo sul corpo?

    ReplyDelete
  2. Chiamiamolo progetto youtube4kids quando i 14 enni gia' fanno sesso e fuman sigarette.
    Praticamente non si puo' parlare piu' di niente eccetto clash royale e gatti.

    ReplyDelete
  3. Che cosa incredibilmente ridicola.. fate proposte veramente ignobili. Prima YouTube Heroes, poi gli aggiornamenti (anche di layout) da vero sdegno ... adesso questo... se potessi vomiterei bile dagli occhi. Mi domando se siete solo due persone con un solo emisfero cerebrale, perché questo sarebbe quanto meno una spiegazione opportuna alle vostre circolari idiote.

    ReplyDelete
  4. Ascoltate questi due ragazzi, 'Probabilmente'cambierete idea.
    https://www.youtube.com/watch?v=bpQVUxYpV0s

    ReplyDelete
  5. la categoria "Argomenti adatti a un pubblico adulto" fa cadere le braccia

    ReplyDelete
  6. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  7. Assurdo... siamo all'estremo proprio.

    ReplyDelete
  8. questo video espone il pensiero comune di quasi tutti gli utenti di youtube... dateci un'occhiata

    https://www.youtube.com/watch?v=bpQVUxYpV0s

    ReplyDelete
  9. praticamente se non parli di rose e fiorellini ti bannano e quelli che monetizzano li mandano in malora . Pucciosita'di you tube .

    ReplyDelete
  10. Scherziamo? In nome del sacrosanto politically correct state eliminando pressoché qualsiasi cosa possa offendere qualcuno, cavalcando l'onda della creazione di una società di deboli, senza ostacoli che portino alla crescita. Questo perché non vi rendete conto che di sesso, droga e violenza, il mondo ne è pieno. E, si, anche i bambini ne sono consapevoli. E, si, anche loro sanno che ci sono le parolacce, ogni tanto, nei contesti informali.

    ReplyDelete
  11. Fate ridere, che rappresenta il pegi? AHAHAHAHAHAH. Davvero cambiate mestiere che a fare i webmaster e i programmatori, li fanno meglio le scimmie
    E poi come stabilire se sono sottoponibile a restrizione o meno?
    Se mentissi bellamente sulla mia età?
    Davvero non potevate fare una mossa più scorretta e futile di questa, rendiamo youtube un posto migliore e non una ludoteca per bimbinutella cancri tra fifa clashroyale e le challenge. E a questo punto citando un canale tra i tanti, ovvero Shanti Lives che tratta solo ed esclusivamente di LGBTQ e argomenti sul sesso lo chiudete direttamente? Mi fate pena...davvero...lasciate stare e datevi alla produzione di mozzarlla e caseari che forse fate meglio. #noyoutube4kids #nomoreupdate

    ReplyDelete
  12. Si evince una cosa soltanto. E cioè che viene presa per buona e incoraggiata la tendenza che Youtube è soprattutto se non esclusivamente uno strumento usato e destinato a un'utenza infantile. Se si persevererà su questa strada, la piattaforma è destinata a morire nel giro di un tempo non troppo esteso.

    ReplyDelete
  13. complimenti... BRAVISSIMI. Piattaforma rovinata.

    ReplyDelete
  14. Ma che bello, levare i soldi a gente che suda 7 camicie per fare dei video di alta qualità. Fantastico poi il fatto che a causa di questo la maggior parte dei canali YouTube più grandi chiuderà.

    ReplyDelete
  15. youtube sta diventando una roba assurda raga ribelliamoci! Per i creators di youtube come me è importante!!

    ReplyDelete
  16. Io non sono d'accordo su due:quelli sui fatti (tipo terrorismo) e quella per le parolacce. Nel primo non sono d'accordo perchè questi fatti si possono usare per informarsi e quindi credo che questi tipi di contenuti sono adatti a tutti e nel secondo invece per metà non sono d'accordo perchè se ci fossero una due o tre parolacce allora vabbè lasciamo perdere ma se ce ne sono troppe di parolacce allora si potrebbe mettere questa cosa.

    ReplyDelete
  17. Complimenti you tube come al solito su questo sito c'è qualcuno che rovina tutto

    ReplyDelete
  18. Youtube e perfetto così come quindi vaffanculo a chi prova a cambiarlo.noi abbiamo il diritto di fare i video come cazzo ci pare quindi ragionate ci su

    ReplyDelete
  19. E quindi se un canale che parla di sesso in video appositi, il TG,GTA (che hanno portato tutti) gli dovrebbero tagliare le ali. Ultima cosa con che cavolo di creator avete parlato con quelli di Rai yoyo?
    Io non so proprio che cosa dire semmai dovrebbe entrare in pieno vigore questo comunicato, a sto punto i creator comincerebbero a fare i video (anche gameplay) su siti sconci dove sicuramente avrebbero una maggiore utenza del "nuovo" YouTube.

    ReplyDelete
  20. ma se esclamo "pene" invece di "cazzo" sono a norma, vero ?

    ReplyDelete
  21. Vagamente Orwelliana, questa nuova Youtube.

    ReplyDelete
  22. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  23. Idea orribile, sviluppata male e spiegata peggio.
    È pieno di "Potrebbe", "Probabilmente", "Forse" e "Magari", ma non sapete nemmeno voi come funzionerà la cosa, ma sopratutto: come può un algoritmo capire il COME io stia dicendo qualcosa? Controllerete voi? Come se avete ammesso che non siete stati in grado di farlo fino ad ora? E ancora; perché non posso educare l'utenza sul sesso sicuro? Perché non posso riportare una notizia sulla Siria? Perché non posso mostrare una degustazione di birra? Perché non posso mostrare gli effetti della droga?
    Fare un video costa tempo, tempo che viene tolto dall'utente ad altre attività come studio e lavoro. La cosa era mitigata dalla monetizzazione, ma grazie a questo nuovo aggiornamento gli unici video monetizzabili saranno quelli in cui si parlerà del tempo e del fatto che non ci sono più le mezze stagioni. Youtube sta morendo solo ed unicamente per colpa vostra e di queste politiche del "c**zo" [cit.].

    ReplyDelete
  24. Cambiate il nome da youtube a disneytube hahaah

    ReplyDelete
  25. Eh si che ho nostalgia dell'albero azzurro e del fantabosco, ma non in questo modo!!

    ReplyDelete
  26. quindi se un canale di cucina parla di un dolce fatto in parte con il vodka o il liquore esce dalla restrizione?

    ReplyDelete
  27. non voglio attaccare nessuno e voglio esprime una mia opinione.
    Quello che viene scritto prima delle linee guida è giusto tutta via le linee guida sono molto vage perché viene messo tutto al condizionale( probabilmente, potrebbe,ecc.. ). Quello che mi lascia più per plesso nelle linee guida è il fatto che se un Creator realizza un video con argomento centrale una delle linee citate ma lo fa a scopo informativo senza mostrare immagini che potrebbero infastidire gli utenti perché dovrebbe essere escluso da questa "modalità ristretta"? Un altra linea guida che mi sembra molto poco sensata riguarda il linguaggio. Mi spiego meglio esistono centinaia se non miglia o milioni di video che usano un linguaggio scurrile per puro intrattenimento( o per fare satira, o per spezzare la serietà del argomento trattato e buttarci dentro una risata, ecc... ) quindi non vedo perché un video debba essere escluso ad una fetta di utenza per un linguaggio "poco appropriato" stessa cosa si può dire sui video musicali; perché mai un video musicale il cui testo fa riferimenti al sesso, droghe e altro debba essere ristretto? Credo che la motivazione che sta dietro a questo radicale cambiamento sia dovuto al fatto che delle aziende per motivi anche sensati, quali il non voler essere associati certe immagini "poco consone" al loro ambito di lavoro, tirino indietro i loro capitali. Forse nel 1990 questo valeva, ma siamo nel ventunesimo secolo e il mondo è cambiato parecchio da allora e il prezzo da pagare per avere pubblicità più mirata e quella di esporsi al rischio di essere associati a immagini "poco consone" questo perché non é il video che sceglie che pubblicità avere sono le pubblicità a sceglie a quale video essere associati perché l'utenza guarda quello che vuole e le pubblicità, essendo mirate finiscono dov'è non ci si aspetta che finiscano perché un algoritmo non é capace di comprendere il contesto in cui é un determinato argomento.

    ReplyDelete
  28. quindi sei io in un mio video dico caxxo o mostro un gioco come far cry 3 ricevo delle restrizioni? Se si a questo punto a cosa serve youtube e i youtubers che postano a fare video che nella stragrande maggioranza verranno messi nei video con restrizione?

    ReplyDelete
  29. Ormai gli argomenti che entreranno a far parte della nuova modalità con restrizioni sono il pane quotidiano dei bambini e adolescenti di oggi. Non credo che fare questi cambiamenti faranno gioire i creatori di contenuti per non parlare dei bambini che potranno tranquillamente creare una identità fasulla per poter continuare a vedere i video dei loro canali preferiti.
    Bisogna pensare che il creatore di contenuti impiega del tempo per creare video specialmente se è YouTube il suo lavoro ma, partendo dal presupposto che una persona non lavori su Youtube ma faccia video per semplice passione, è un peccato che gli sia negata la possibilità di di esprimere le proprie opinioni verso tutti anche se in modo scorretto.
    Non è in questo modo che voi di Youtube migliorerete la piattaforma anzi, la peggiorerete a tal punto che la gente prima o poi la abbandonerà. Così facendo, tutti i creatori di contenuti sia grandi che piccoli faranno tutti lo stesso tipo di contenuto(molto spesso anche solo la moda del momento per esempio "la bombi o la passi")facendo perdere alla piattaforma di Youtube quello che la ha resa bellissima: la VARIETÀ di contenuti e la CREATIVITÀ DI una persona.

    ReplyDelete
  30. Ormai gli argomenti che entreranno a far parte della nuova modalità con restrizioni sono il pane quotidiano dei bambini e adolescenti di oggi. Non credo che fare questi cambiamenti faranno gioire i creatori di contenuti per non parlare dei bambini che potranno tranquillamente creare una identità fasulla per poter continuare a vedere i video dei loro canali preferiti.
    Bisogna pensare che il creatore di contenuti impiega del tempo per creare video specialmente se è YouTube il suo lavoro ma, partendo dal presupposto che una persona non lavori su Youtube ma faccia video per semplice passione, è un peccato che gli sia negata la possibilità di di esprimere le proprie opinioni verso tutti anche se in modo scorretto.
    Non è in questo modo che voi di Youtube migliorerete la piattaforma anzi, la peggiorerete a tal punto che la gente prima o poi la abbandonerà. Così facendo, tutti i creatori di contenuti sia grandi che piccoli faranno tutti lo stesso tipo di contenuto(molto spesso anche solo la moda del momento per esempio "la bombi o la passi")facendo perdere alla piattaforma di Youtube quello che la ha resa bellissima: la VARIETÀ di contenuti e la CREATIVITÀ DI una persona.

    ReplyDelete
  31. YouTube ---> -soldi ---> Restrizioni ---> Videomakers ---> niente più video ---> niente video ---> soldi 0
    Come auto distruggersi

    ReplyDelete